Blogs

Bigmarlin: grande gemello dai superpoteri

Riecco Gigi  il nostro grande gemello :)
Allora Gigi, che ci dici?

ora che hai acquistato i “famosi” superpoteri, com’è?
Devo dire che svolazzare per le cat e usare la supervista non è male.
Avrei gradito anche sparare ragnatele, ma questo non è ancora avvenuto, chissà....col tempo....

Seriamente, il nuovo status mi gratifica molto, ma al tempo stesso capisco che le responsabilità crescono in maniera esponenziale con il nuovo incarico. Ma credo che sia una normale evoluzione e se affrontata a piccoli passi non sia poi così traumatica.

Posted in

Submitted by wanilla on Mer, 09/07/2008 - 13:28

Mauri: egocentrico meta sintetico - III e ultima puntata :-)

Raccontaci di una cosa, un particolare che hai vissuto in odp e che ti ha lasciato un piacevole ricordo.
Sono stati molti negli anni i momenti piacevoli, ma non me ne viene da dire uno in particolare. Sicuramente quando vedi dei giovani editori crescere e diventare delle colonne portanti, quando si crea un clima diffuso di collaborazione e entusiasmo e ci si dedica  per settimane o mesi a “grandi opere” di riorganizzazione e manutenzione di settori.
Quando non sei a casa tua, vedi qualcuno che sta utilizzando un motore di ricerca, guardi i risultati e riconosci il valore di una recensione scritta da un bravo editore ODP, allora sei ripagato di molte delle ore notturne che hai dedicato al progetto.

Posted in

Submitted by wanilla on Gio, 17/01/2008 - 17:56

Mauri: egocentrico meta sintetico - II puntata

…prosegue da qui

L’affermazione “non si finisce mai di imparare” è valida anche per odp?
Per estensione direi di sì, se ci riferiamo esclusivamente al modo in cui le persone pensano e vivono all’interno di questa esperienza.

Raccontaci di una decisione che hai dovuto prendere che ti è costata molta fatica.
Non mi è mai capitato mi pare.
Non ci sono decisioni così gravose lasciate sulle spalle e discrezionalità di un singolo editore. Tutte le questioni più controverse o difficoltose sono affrontate collegialmente sotto la supervisione o la partecipazione diretta di admin o AOL.
Va detto infine che se una situazione specifica crea difficoltà di qualche tipo ad un singolo editore, egli/ella può scegliere di non occuparsene.

In questo momento cosa ti dà odp e cosa ti ha dato da quando ne fai parte?
Mi permette di mettermi alla prova, stimolare la mente e interagire con altre menti sparse sul pianeta su questioni che esulano dalla mia vita a computer spento. Il tutto svolgendo un attività di cui condivido lo spirito e l’obiettivo di fondo. Ho conosciuto inoltre delle persone piacevoli e interessanti, anche se per come sono fatto io caratterialmente non ho mai approfondito più di tanto le relazioni.

Ti sentiresti di affermare che in odp tutto è sotto gli occhi di tutti?
Non tutto ma quasi. I log delle attività interne e i forum di discussione sono a disposizione di tutti gli editori, e questo costituisce già l’80/90 % di quello che potremmo definire il “tutto”. Il restante 10/20 % è suddiviso in ulteriori gradi di accesso e aree di discussione riservate alle tipologie di editori con compiti più specifici.

Chi “comanda” su odp?
Dipende a quale parte di ODP si fa riferimento, ma c’è una certa analogia con la domanda precedente. AOL, in quanto proprietaria del progetto, prende le decisioni di strategia globale, si occupa delle questioni tecniche principali nonchè ha l’autorità per intervenire in ogni altra questione interna se lo ritiene necessario o viene invitata a farlo.

La comunità degli editori ha un suo sistema di autogoverno basato sulle linee guida e sui differenti compiti assegnati alle varie tipologie di editori. Questo da’ la possibilità ad AOL di non dover seguire ogni singolo aspetto  della vita della comunità stessa e dei lavori sulla directory, delegando quindi l’80% del “comando” agli editori. Si tratta comunque di una forma di comando collettiva, basata anche su singole azioni ma  laddove esse acquisiscono rilevanza nel loro insieme.

Non so se mi sono spiegato bene, ma ci ho provato ;-)

Questa è una recente affermazione tua: "gli editori sono dei collaboratori, sono indispensabili all'esistenza e alla crescita di ODP, ma alla fin fine sono comunque delle persone che non rappresentano ufficialmente il progetto nè hanno poteri decisionali sulle questioni tecniche e di strategia fondamentali."
Secondo te, AOL, nel prendere le decisioni, quanto considera importante l’opinione dei suoi “collaboratori”?

Fino a che il progetto sarà portato avanti soprattutto dal lavoro volontario e gratuito, è ovvio che AOL dovrà tener conto delle opinioni dei collaboratori ma allo stesso tempo non potrà permettere che essi portino la nave fuori dalla rotta prevista.

Il “considerare importante” credo quindi che si possa tradurre in un confronto con la comunità e in un operazione di coinvolgimento della stessa nei suoi piani futuri. Nei forum interni mi pare di aver già visto più volte segni di questo intento e disponibilità.

Personalmente sono dell’idea che, aldilà delle questioni di tatto e strategia diplomatica nei confronti degli editori, sarebbe giunto il momento che AOL scendesse in campo alla grande con scelte forti, anche impopolari se servisse.
Nella situazione attuale non riesco a ipotizzare un salto di qualità per la directory senza un coinvolgimento diretto, forte e continuativo di chi dirige la baracca.

Poi comunque va precisato che io potrei non aver capito niente di niente. ;-)

È difficile “fare il meta”?
No, non credo; o meglio, può esserlo ma non è il primo aggettivo che mi viene in mente. Quando ricevi quello status hai tutto il tempo per fare esperienza, ricevere aiuto e consigli, e hai comunque la libertà di scegliere di cosa occuparti e cosa lasciare ad altri. Può essere semmai logorante e impegnativo perché se vuoi tenere gli occhi sul “tutto” che compete a quel ruolo occorre dedicare molto tempo o comunque in modo continuativo. Il doversi occupare inoltre dei comportamenti poco corretti o l‘avere modo in ogni caso di verificare quanto siano diffusi e ricorrenti è un aspetto anche intrigante per un po’, ma a lungo andare può intaccarti e renderti un po’ più diffidente, se non cinico.
Personalmente ho pensato più volte di rinunciare anche temporaneamente allo status di meta per queste ragioni.

Ti senti molto criticato/ammirato/seguito?
Criticato senz’altro, faccio i miei errori come tutti e nel ruolo che ricopro forse è più facile rendersi criticabili se esprimi posizioni discutibili o non risulti essere sempre una guida, un esempio come probabilmente ci si aspetta.

Ammirato non credo e lo troverei eccessivo; preferisco semmai pensare che il mio contributo possa venire apprezzato, che ci possa essere stima nei miei confronti. Negli anni comunque ho avuto modo di verificare che sono in grado di suscitare sentimenti opposti. ;-)

Seguito? Non lo so veramente, non mi ritengo un gran trascinatore ma penso di aver avuto fasi alterne.

Se ne discute spesso: come dovrebbe essere il nuovo ODP per te?
Parlando del “lato fruitore”, una versione potenziata ed ampliata di quello che è attualmente. Mi piace ancora pensare a ODP come ad un elenco esaustivo di siti ordinato secondo criteri chiari e funzionali, mettendo a disposizione i dati in svariate modalità secondo le preferenze dell’utente.

Parlando del “lato interno”, sicuramente la parte software ha bisogno di molti rimodernamenti se non di un rifacimento completo in certe parti, ma non essendo tecnicamente esperto non entro nel merito.

La gestione degli editori e del modello di collaborazione nel suo complesso è  un tema sotto analisi e critica da diverso tempo, sia fuori che dentro ODP. Ci sono migliorie che si possono fare subito e altre che possono essere solo una conseguenza di scelte di strategia più generali.
Il successo di Wikipedia e di vari progetti di social bookmarking offre molti esempi e spunti utili per ipotizzare una “ODP 2.0”, anche se credo che ODP 1.0 abbia rispetto a queste espressioni del web alcune differenze fondamentali che fino ad oggi ne hanno costituito la forza e permesso la longevità. Si tratta quindi di saper prendere il meglio di certe innovazioni che il web propone senza snaturare il progetto. Occorrono a monte delle scelte di campo ben precise che solo AOL può e soprattutto deve fare.

Se ti chiedessero quale è l’obiettivo di questo progetto, che risponderesti?
A volte sembra quasi che si sia perso per strada…
L’obiettivo è sempre lo stesso, e non è che si sia perso, si è solo allontanato.
Per non sentirsi perduti occorre quindi ridimensionare l’obiettivo o trovare maggiori risorse per raggiungerlo.

Quando si parla di “nuovi membri dello staff” dedicato a DMOZ a cosa si fa riferimento?
A dipendenti di AOL che vengono incaricati di occuparsi direttamente di Dmoz.

Potrebbe dare al progetto una marcia in più? Come si sta evolvendo la cosa?
La presenza attiva di AOL è l’unica garanzia di continuità, crescita e sviluppo del progetto. Lo staff attuale sta lavorando, qualcosa si è già visto e nel 2008 auspico ulteriori sviluppi e novità.

È più difficile “gestire” chi sta “fuori” o chi sta “dentro” al progetto?
Per quanto mi riguarda e compete al mio ruolo, l’impegno e difficoltà principale è per chi sta dentro. La gestione di chi sta fuori la lascerei a chi di dovere e ad esperti di comunicazione (leggi AOL). Se invece per chi “sta fuori” intendiamo chi vuole spammare/danneggiare la directory in tutti modi possibili, Dmoz  ha i propri strumenti per proteggersi.

Da utente esterno, utilizzeresti/utilizzi Dmoz per fare delle ricerche su internet?
Certo.

Molti affermano che Dmoz non sia ben organizzato e sostengono che sia eccessivamente complicato, tu che ne pensi?
La struttura tipica di una directory non è intuitiva e comprensibile allo stesso modo per ogni forma mentis. E’ complessa per noi editori che ci passiamo molto tempo per cui è normale che qualcuno possa trovarla estremamente ostica. Certamente se ci si potesse avvalere della consulenza di veri tassonomisti ne trarremmo un beneficio noi editori e magari potremmo pure semplificare le cose dal lato esterno.

Parallelamente si potrebbe fornire un modulo di ricerca molto più potente dell’attuale, in grado di far scavalcare gli ostacoli della struttura a categorie con un approccio più da motore di ricerca, familiare ormai per una buona parte degli utenti del web.

Con un nuovo software si potrebbe addirittura dare la possibilità di navigare tra le categorie ed accedere ai loro contenuti con approcci tematici e mentali personalizzati. Potrei anche continuare eh, dipende da quanto materiale futuribile ti serve in questa intervista. 8-)

continua...

Posted in

Submitted by wanilla on Gio, 17/01/2008 - 17:53

Mauri: egocentrico meta sintetico - I puntata

Premessa:
Non sto qui a  spiegarne il motivo,  ma ho deciso che l'intervista a mauri sarà a puntate :-P
Un po’ come nei telefilm :-)
(che cinema!!!! :-D )
Se invece qualcuno è desideroso di leggere tutta l’intervista d’un fiato (23.201 caratteri, comprese le mie domande :-D) può sempre contattare la redazione utilizzando l'apposito form :-)
grazie e buona visione!

Mauri! Ma da quanti anni sei in odp?
Sai, ho provato a cercare nei “vecchi” thread dedicati “all’entrata” nuovi editori ma proprio non ti ho trovato!!!

Posted in

Submitted by wanilla on Gio, 17/01/2008 - 17:49

Enrico: eidetica meteora narcisista

premessa: costui si è presentato con una cassetta da 5 kg di mandaranci e manco me ne ha offerto uno!

Ecco Catone! come ti dobbiamo chiamare qui?
Catone, E.L., Harry.Custom o Enrico La Dogana? :-)

Premesso che LADOGANAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA E' TUTTO ATTACCATO
va bene Enrico
harry custom peraltro è la naturale traduzione del mio nome e cognome
in realtà dovrebbe essere harry thecustom
ma il the non mi piace
E.L. lo usavo su html.it
Catone su di un forum
e su tpu e altri forum
diciamo che è il mio nome da SEO

Posted in

Submitted by wanilla on Mer, 12/12/2007 - 03:14

Ghisolabella: profeditolla che partì dai centri termali e un anno impiegò a trasformarli in terme :-P

sei pronta? 8-)
stavo ancora pensando alle salsicce di oggi

con la polenta concia

:-D mmmmm
la polenta concia è strabuona :-P
ma l'hai preparata tu?

no siamo andati a buglio in monte dai nostri amici

bello :-)

hanno il ciun, le vacche, le galline

insomma questo è l'antipasto dell'intervista vai col piatto forte

ghisolabella… curioso nick :-)
è “nato” con l’entrata in odp?

no, l'ho colto al volo quando mi sono messa a fare pubblicità
un tempo sapevo l'Inferno a memoria quasi come benigni
dai la storia è nota
malebolge
ruffian baratti e simile lordura

com’è dmoz rispetto a quando hai iniziato? marzo 2004 se non sbaglio…
sono passati quasi 4 anni
sembra ieri
non è cambiato molto
alcuni editori si sono avvicendati

sai
per i primi sei mesi mi sono limitata a editare solo nella mia prima categoria
non capivo niente

quale era?
Centri_Termali

poi ho chiesto una cat regionale
non capivo cosa fossero i chiocciolink

come sei stata aiutata all'inizio?
non lo so
tutti si facevano in quattro per spiegarmi
ma mi mancava la cultura informatica di base
parlavano arabo
bha forse l'arabo l'avrei capito meglio

comunque dai e ridai
luigi
edoppa
ci hanno provato in tanti a spiegarmi
una volta mi sono anche messa a piangere

a piangere? =-O

non capivo niente
se chiedi ai vecchi si ricordano
comunque marco5x è stato un tesoro
paziente e comprensivo

chiederò :-P
e tu come sei oggi con i nuovi? ti definiresti "paziente e comprensiva"?

dipende dal tempo che ho
lo sono molto
ma tu ne sai qualcosa credo
puoi giudicare meglio tu di me
di solito credo di essere un po' come sono a scuola con i miei studenti

cioè?
dare sempre fiducia
farli crescere

ci sono degli editori che hai seguito e che ti hanno dato grosse soddisfazioni? un po' come immagino succeda a scuola...
tu
(daiiiiiiii ghiso così mi fai arrossire!!!)

hai avuto la sfortuna di abitare dalle mie parti

o la fortuna :-P

e quindi ti ho marcata stretta

però a trovarmi non sei ancora venuta, io sì

si che sono venuta a trovarti! a giugno 2006 alle terme :-P

a bormio
sìììììììììì

dai tiremm innanz

:-D

quello che non è cambiato in odp
è che è un gruppo di volontariato
se non hai una certa testa non ci resti
non ti prendi la briga di investire il tuo tempo per l'utopia di fare del web un posto migliore

quindi è una sorta di "selezione naturale" secondo te?

o ci credi e ti diverti o non lo fai

leggendo il tuo profilo ad un certo punto c’è questa frase “fare l'editore serve a qualcosa”, a che ti riferisci in particolare?
è autoironia
in skype ho scritto: non ho niente da fare
dal momento che la mia famiglia non entra più in una monovolume e ci vuole il minibus, dal momento che lavoro
e così anche nel profilo...
prova a cercare sui forum del 2004
non sarei mai riuscita a far lavorare i miei studenti ad un certo livello se non avessi avuto le dritte degli editori di odp alle spalle
vedi… tutti ti danno una mano

Le più grandi emozioni che hai provato da quando sei in odp.
essere accettata
diventare editolla
non ero nemmeno editore top di W/Italiano
e ancora prima di guadagnare la mia prima cat in tedesco

Hai voglia di spiegarci il ruolo dell’editolla? Cos'è, cosa fa, come si diventa?
devi sapere almeno 7 lingue
io non le so ma non fa niente
(le sa le sa)

faccio finta di saperle
le leggo e taglio e incollo

trovare la categoria corrispondente in un'altra lingua e mettere un link tra i due rami linguistici

poi posso mettere le note rosse
cioè mettere un avviso che un sito non va inserito nella directory perche ad es è un doppione

Da un po’ sei “Catmv” che significa?
devo farmelo spiegare al prossimo meeting :-P
sempre che non sia a base di pizzoccheri o fiorentine

Quanto tempo dedichi mediamente ad odp?

mediamente?
dura dirlo
al giorno varia moltissimo
dipende da quanto ho da fare
ma cerco di collegarmi tutti i giorni
mi piace editare
mi rilassa
è un modo per viaggiare e non costa niente
fosse per me sarei sempre in giro
è un modo per sognare

e poi c'è il contatto tra editori
mi sono accorta che tra community e mondo reale non c'è molta differenza
e ho avuto modo di conoscere persone che nella vita reale non avrei mai avuto la possibilità di incontrare

forse avrei potuto incontrare nux
ma gli altri?
e invece è un mondo ricco di varia umanità

perchè nux sì e gli altri no?
fa il mio stesso lavoro
scrive libri
chi vuoi che li legga i manuali di latino?

Io non di certo

e tu mi avresti mai incontrata se non fosse stato per odp?
bella domanda :-)
penso di no

ma sono io che faccio le domande qui! :-D

cosa non ti piace di odp?
una certa filosofia gattopardesca
Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi.
è Tomasi di Lampedusa

vedi molte discussioni nei forum sono così
credo che a volte gli editori si smontino

in che senso?
nel senso che si discute si discute ma non se ne viene mai a una

un editore giovane ha magari voglia di cambiare di migliorare una piccola categoria
per cambiare il nome da Centri Termali a Terme ci ho messo circa un anno

devi avere una forte determinazione e costanza per far discutere una tua idea
e farla votare

idem per i passi alpini
lì sono passata addirittura dal forum in inglese
è stata una storia più veloce
un paio di mesi

vuoi dire che sui forum "stranieri" sono più rapidi a trovare delle soluzioni rispetto a noi italiani?
forse avevo io maggiore esperienza
ma stando a quanto mi diceva jimnoble credo che abbiano discusso per anni per decidere a che livello  listare le agenzie immobiliari
mi ha offerto una birra squisita
e un pranzo inglese ottimo
strano a dirsi
si vede che sono buongustai pure all'estero

tutto virtuale? :-P
no, ero emigrata in Inghilterra per un paio di giorni ed è venuto a trovarmi poi quest'anno ho ricambiato la visita. insomma ormai ogni volta che mi muovo contatto l'editore locale e ci facciamo quattro chiacchiere live

quindi di odp non ti piace il fatto che si discuta per secoli e spesso non si riesca a trovare una soluzione?
spesso si lascia cadere la discussione, troppo spesso
vedi, discutere è sintomo di vitalità, di positività

troppo spesso ci si lascia scoraggiare da qualche intervento troppo conservatore di editori o meta con maggiore esperienza
e si lascia cadere la discussione

però in questo modo pure essendo "vivi" si rimane "fermi"
appunto
ogni tanto secondo me bisognerebbe rischiare
lanciarsi un po'
per poi magari ricredersi
ridiscutere la posizione precedente

quindi anche cambiare idea a volte può servire a migliorare?
certo, solo gli stupidi non cambiano idea
non la aggiornano, non la discutono

ti è mai capitato di portare avanti un'idea e poi ricrederti?
sì, qualche nome, qualche traduzione, niente di trascendentale

Se ti dicessero “domani odp chiude per sempre” che effetto ti farebbe?

orribile
ormai è il mio passatempo preferito, adesso potrei andare a sciare

al chiar di luna? :-P
ma per editare qualcosina bastano 10 minuti liberi

sono aperti gli impianti stasera?

:-D
magari!

credo che se mi dicessero che si chiude apriremmo noi la directory
in qualche modo ci organizzeremmo

chi coinvolgeresti per fare questo?
tutti gli editori di W/Italiano
quelli che si danno da fare
penso che ci siano le professionalità, i numeri e la voglia per andare avanti e poi parlerei anche con gli altri fuori

gli altri fuori... tipo?

inglesi, francesi, tedeschi
per andare avanti con lo spirito di odp e magari migliorarne anche la parte tecnica

forse è un po' "esagerata" questa, ma... tu non potresti vivere senza odp quindi?
posso benissimo vivere senza odp
ci sto dei mesi senza

ma faresti di tutto per non farla morire giusto?

assolutamente sì
è cento volte meglio di wikipedia

meglio in che senso?
come gruppo
lì non c'è community
appena cambi qualcosa ti saltano addosso
tutti a controllare
per carità
spammer
hanno solo paura di aver a che fare con uno spammer

e in dmoz questo non accade?
in dmoz non mi sembra proprio
anzi
vedi, in wikipedia un'imbranata informatica come me viene assalita
io mi dimentico di mettere tutte quelle cose tipo i tag di work in progress
salvo
e subito uno mi sbrana dicendo che la voce è stata proposta per essere cancellata

in dmoz il mentor passa a controllare ma ti lascia il tempo di lavorare
se anche modifichi la tua voce due o tre volte non è un delitto

ma non c'è un bell'ambiente
o almeno
io non ce l'ho trovato
il fatto di comunicare solo attraverso la pagina di discussione è un limite
è un rapporto a due non è pubblico
in dmoz è tutto alla luce del sole nel forum

è che per certe persone, anche in dmoz non c'è un bell'ambiente
ci sono editori che fanno domanda e poi spariscono
e mi chiedo perché

il mondo è bello perchè è vario
spiace quando se ne vanno dopo tanto tempo, dopo aver contribuito al progetto
credo che a molti non interessi collaborare ma solo listare il proprio sito
c'è posto anche per loro, le direttive lo prevedono
ma se fanno solo questo non vanno avanti

beh
non sanno che si perdono :-)

ghiso... dimmi una cosa che avresti voluto ti chiedessi e che non ti ho chiesto
(maròòòò che giro di parole :-D)
fammi rileggere l'intervista
allora
come faccio?
a trovare il tempo per editare

dove lo trovi il tempo ghiso per conciliare tanta famiglia lavoro e dmoz?
va bene come domanda?

certo :-D
ora risponditi :-P

è come per tutte le iniziative di volontariato
se cerchi qualcuno che ti dia una mano devi ricercare tra chi è incasinato e ha un sacco di roba da fare
stai certo che una mano te la dà!

è finita l’intervista?
perché domani mattina alle otto meno dieci c'è la verifica di latino
poveri loro :P

no sono brava
sì… direi che è finita :-)

grazie ghiso, non mi era mai capitato di interrogare una prof :-P

Posted in

Submitted by wanilla on Lun, 10/12/2007 - 00:03

Intervista a colui che mi ha sempre dato della crucca ma che stasera mi ha chiamata terrona!!! :-D

senti Brag, mi dicono che ti piacciono le scie chimiche
Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, le condisco con il sugo di carne, poi un spolverizzatina di pecorino e vai :-)
Me le magno

e dmoz ti piace?
a parte gli scherzi sono bravi i ragazzi perché dal niente hanno organizzato un bel business: mi levo tanto di cappello davanti all"idea"

certo che mi piace, con qualche ritocchetto

e brag a questo punto mi chiede: “ma è sempre l'intervista?”

certo che lo è!

bene

intervista online

Posted in

Submitted by wanilla on Sab, 08/12/2007 - 03:09

Gigi: il nostro grande gemello :)

ecco gigi!
gigi, luigi, bigmarlin come ti dobbiamo chiamare?

bigmarlin mi garba parecchio, ma sono affezionato anche agli altri nick

come inizieresti la tua intervista su editando?
Bella domanda. figliolo, mi dica...quante volte…
Il problema è che non saprei la risposta

allora vuoi dire che devo iniziare io a fare domande :P
:-)

domanda banale e facile: quando sei arrivato in odp?
5 anni fa. Avevo letto di odp in giro sui forum.
Allora avevo deciso che il mio sitarello ci poteva stare, l'ho proposto e ho atteso

Posted in

Submitted by wanilla on Ven, 07/12/2007 - 02:46

Intervista a un Catmod permaloso. :P

Allora offi, tornando un attimo all'intervista di fiorry, dicci la verità....... ti sei sbagliato?
Non ho mica risposto io alle domande dell'intervista di fiorry, come faccio ad essermi sbagliato ? :P
Tornando all'intervista di gero : perchè a me molte meno domande ? E pensare che ho voglia di rispondere seriamente. ;)

Ti capita mai di "pentirti" per non aver accettato un editore o viceversa per averlo accettato?
Nel primo caso è difficile pentirsi, si possono fare sogni premonitori nei quali il rifiutato diventa meta in 2 mesi e lì sorge il dubbio. Nel secondo caso direi che per ora non mi è ancora successo ma mai dire mai.
 
Cosa consiglieresti ad una persona che ha intenzione di fare domanda per diventare editore?
Pochissime, semplici cose: scegliere una categoria piccola (massimo 40 siti direi). Tra le migliaia che ci sono in World/Italiano se ne può anche scegliere una dove non si hanno siti da inserire per esempio. Scrivere bene la candidatura, possibilmente in italiano. Dichiarare tutte le affiliazioni: sono tante ? Dai, perderci 20 minuti ne vale la pena. Scegliere dei buoni siti di esempio e armarsi si un sano spirito di onestà e trasparenza. :)

Posted in

Submitted by fiorry on Ven, 07/12/2007 - 01:04

Intervista ad un editore qualunque :P

Allora massy, come ti senti sapendo di sbagliare meno di quanto sbagli gero?
Io sbaglio molto più di quanto vorrei. Ma ho scoperto che quello lì sbaglia molto più di me.

quello lì?
sì. gero...
lo potrei chiamare in 20000 modi diversi,
compare,
xxx
yyy
zzz
ehm, questo non si può dire mi sa,
ma “quello lì” rende di più l'idea :-D

quando gero è un meta per te?
gero è un meta? sto scoprendo una cosa nuova. :-D
scherzi a parte, gero è un meta quando si parla di ODP.

Posted in

Submitted by wanilla on Mar, 04/12/2007 - 12:52

Navigazione libro

Login utente

Chi c'è online

Ci sono attualmente 0 users e 1 ospite collegati

Spring 2006 in inglese

Licenza Creative Commons

Pubblicato sotto licenza
Creative Commons.